CelluloidE

CelluloidE Le persone del cinema e di cinema con un occhio particolare al sol levante
(11)

Gordon Willis (Queens, 28 maggio 1931 – North Falmouth, 18 maggio 2014) è stato un direttore della fotografia statuniten...
05/28/2020

Gordon Willis
(Queens, 28 maggio 1931 – North Falmouth, 18 maggio 2014)
è stato un direttore della fotografia statunitense.

Attivo principalmente dagli anni settanta e ottanta (la sua attività si è limitata a pochi titoli negli anni successivi), Willis è entrato nella storia del cinema americano per essere stato il direttore della fotografia della trilogia de Il padrino di Francis Ford Coppola e per aver dato luci e ombre ad alcuni indimenticati capolavori di Woody Allen, come Io e Annie, Manhattan e Zelig.
Due volte candidato all'Oscar (1984 e 1991), non si è mai aggiudicato la statuetta sebbene la critica gli avesse riconosciuto un ruolo decisivo nella realizzazione delle atmosfere dei suoi film, anche e soprattutto in quelli poi effettivamente premiati con l'Oscar (è il caso di Il padrino e Io e Annie, migliori film dell'anno, 1972 e 1977).
Si è anche cimentato con la regia, firmando il cupo Windows, dove ha diretto Talia Shire. Oltre a Coppola e Allen, ha spesso lavorato anche con Alan J. Pakula.

Gordon Willis
(Queens, 28 maggio 1931 – North Falmouth, 18 maggio 2014)
è stato un direttore della fotografia statunitense.

Attivo principalmente dagli anni settanta e ottanta (la sua attività si è limitata a pochi titoli negli anni successivi), Willis è entrato nella storia del cinema americano per essere stato il direttore della fotografia della trilogia de Il padrino di Francis Ford Coppola e per aver dato luci e ombre ad alcuni indimenticati capolavori di Woody Allen, come Io e Annie, Manhattan e Zelig.
Due volte candidato all'Oscar (1984 e 1991), non si è mai aggiudicato la statuetta sebbene la critica gli avesse riconosciuto un ruolo decisivo nella realizzazione delle atmosfere dei suoi film, anche e soprattutto in quelli poi effettivamente premiati con l'Oscar (è il caso di Il padrino e Io e Annie, migliori film dell'anno, 1972 e 1977).
Si è anche cimentato con la regia, firmando il cupo Windows, dove ha diretto Talia Shire. Oltre a Coppola e Allen, ha spesso lavorato anche con Alan J. Pakula.

Caratteristiche
A Willis va riconosciuta una capacità fuori dall'ordinario di filmare sequenze notturne o in penombra (è stato per questo soprannominato "The Prince of darkness"), che contribuiscono ad alimentare conflitti interiori dei protagonisti e situazioni di estrema suspense: è evidente nella trilogia de Il Padrino, in cui la sua "mano" si vede in ogni dettaglio.
Con Allen la sua attività si differenzia maggiormente: "(...) In Manhattan e Stardust Memories usa uno splendido b/n, passando poi a un'illuminazione solare e pastorale per Una commedia sexy in una notte di mezza estate"[1]", toccando anche ricostruzioni d'epoca e atmosfere rarefatte e retrò in La rosa purpurea del Cairo e soprattutto realizzando un altro b/n suggestivo e particolare, quello del "finto documentario" di Zelig, per cui venne nominato per la prima volta all'Oscar.

FILMOGRAFIA:
Direttore della fotografia
End of the Road, regia di Aram Avakian (1970)
Loving (1970)
Il padrone di casa (The Landlord) (1970)
L'uomo della porta accanto (The People Next Door) (1970)
Piccoli omicidi (Little Murders) (1971)
Una squillo per l'ispettore Klute (Klute) (1971)
Il padrino (The Godfather), regia di Francis Ford Coppola (1972)
Cattive compagnie (Bad Company) (1972)
Voglio la libertà (Up the Sandbox) (1972)
Esami per la vita (The Paper Chase) (1973)
Perché un assassinio (The Parallax View) (1974)
Il padrino - Parte II (The Godfather Part II), regia di Francis Ford Coppola (1974)
Detective Harper: acqua alla gola (The Drowning Pool) (1975)
Tutti gli uomini del presidente (All the President's Men) (1976)
Io e Annie (Annie Hall), regia di Woody Allen (1977)
September 30, 1955 (1977)
The Godfather: A Novel for Television (1977) - Miniserie TV
Interiors, regia di Woody Allen (1978)
Arriva un cavaliere libero e selvaggio (Comes a Horseman) (1978)
Manhattan, regia di Woody Allen (1979)
Windows (1980) (anche regia)
Stardust Memories, regia di Woody Allen (1980)
Spiccioli dal cielo (Pennies from Heaven) (1981)
Una commedia sexy in una notte di mezza estate (A Midsummer Night's Sex Comedy), regia di Woody Allen (1982)
Zelig, regia di Woody Allen (1983)
The Lost Honor of Kathryn Beck (1984) - Film TV
Broadway Danny Rose, regia di Woody Allen (1984)
La rosa purpurea del Cairo (The Purple Rose of Cairo), regia di Woody Allen (1985)
Perfect, regia di James Bridges (1985)
Casa, dolce casa? (The Money Pit) (1986)
Ehi... ci stai? (The Pick-up Artist) (1987)
Le mille luci di New York (Bright Lights, Big City) (1988)
Presunto innocente (Presumed Innocent) (1990)
Il padrino - Parte III (The Godfather Part III), regia di Francis Ford Coppola (1990)
Il sospetto (Malice) (1993)
L'ombra del diavolo (The Devil's Own) (1997)

Regista
Windows (1980)

Sandra Louise "Sondra" Anderson nata Smith, conosciuta con lo pseudonimo di Sondra Locke (Shelbyville, 28 maggio 1944 – ...
05/28/2020

Sandra Louise "Sondra" Anderson nata Smith, conosciuta con lo pseudonimo di Sondra Locke (Shelbyville, 28 maggio 1944 – Los Angeles, 3 novembre 2018) è stata un'attrice e regista statunitense.

Il suo debutto cinematografico fu nel film L'urlo del silenzio. Legatasi con Clint Eastwood nel 1975, lo affianca in molti suoi film come Il texano dagli occhi di ghiaccio (1976), L'uomo nel mirino (1977), Bronco Billy (1980) e Fai come ti pare (1980).

Uno dei suoi ultimi ruoli come attrice fu nel film Coraggio... fatti ammazzare sempre insieme a Eastwood. Dalla metà degli anni ottanta è poi passata dietro la macchina da presa, dirigendo alcune pellicole. Il suo ultimo ruolo è stato in Profezie di morte nel 2000.

Sandra Louise "Sondra" Anderson nata Smith, conosciuta con lo pseudonimo di Sondra Locke (Shelbyville, 28 maggio 1944 – Los Angeles, 3 novembre 2018) è stata un'attrice e regista statunitense.

Il suo debutto cinematografico fu nel film L'urlo del silenzio. Legatasi con Clint Eastwood nel 1975, lo affianca in molti suoi film come Il texano dagli occhi di ghiaccio (1976), L'uomo nel mirino (1977), Bronco Billy (1980) e Fai come ti pare (1980).

Uno dei suoi ultimi ruoli come attrice fu nel film Coraggio... fatti ammazzare sempre insieme a Eastwood. Dalla metà degli anni ottanta è poi passata dietro la macchina da presa, dirigendo alcune pellicole. Il suo ultimo ruolo è stato in Profezie di morte nel 2000.

Attrice
L'urlo del silenzio (1968)
Willard e i topi (1971)
Mistero in galleria (Night Gallery) (1972) - serie Tv
Cannon (1973-1975) - Serie Tv
Il texano dagli occhi di ghiaccio (1976)
L'uomo nel mirino (1977)
Filo da torcere (1978)
Bronco Billy (1980)
Fai come ti pare (Any Which Way You Can), regia di Buddy Van Horn (1980)
Coraggio... fatti ammazzare (1983)
Vanessa (Vanessa in the Garden), episodio di Storie incredibili (Amazing Stories) (1985) - Serie TV
Ratboy (1986)
Clean and Narrow (1999)
Profezie di morte (2000)

Regista
Ratboy (1986)
Doppia identità (1990)
Fine della corsa (1997)

Produttrice
Knock Knock, regia di Eli Roth (2015)

CelluloidE's cover photo
05/28/2020

CelluloidE's cover photo

Carey Hannah Mulligan (Londra, 28 maggio 1985) è un'attrice britannica.Ha debuttato sul grande schermo con il ruolo di K...
05/28/2020

Carey Hannah Mulligan (Londra, 28 maggio 1985) è un'attrice britannica.

Ha debuttato sul grande schermo con il ruolo di Kitty Bennet nell'adattamento cinematografico del 2005 Orgoglio e pregiudizio. Nel 2008, ha fatto il suo debutto a Broadway nel revival de Il gabbiano di Anton Čechov. Per la sua interpretazione in An Education (2008) ha vinto il BAFTA alla migliore attrice protagonista e ha ricevuto la candidatura per l'Oscar alla miglior attrice, ai Golden Globe e agli SAG Award.

Ha successivamente interpretato il ruolo della protagonista in Drive (2011), Shame (2011), A proposito di Davis (2013), Il grande Gatsby (2013), Via dalla pazza folla (2015) e Suffragette (2015).

Carey Hannah Mulligan (Londra, 28 maggio 1985) è un'attrice britannica.

Ha debuttato sul grande schermo con il ruolo di Kitty Bennet nell'adattamento cinematografico del 2005 Orgoglio e pregiudizio. Nel 2008, ha fatto il suo debutto a Broadway nel revival de Il gabbiano di Anton Čechov. Per la sua interpretazione in An Education (2008) ha vinto il BAFTA alla migliore attrice protagonista e ha ricevuto la candidatura per l'Oscar alla miglior attrice, ai Golden Globe e agli SAG Award.

Ha successivamente interpretato il ruolo della protagonista in Drive (2011), Shame (2011), A proposito di Davis (2013), Il grande Gatsby (2013), Via dalla pazza folla (2015) e Suffragette (2015).

Di origini irlandesi, nata in Inghilterra e cresciuta in Germania fino all'età di otto anni, Carey Mulligan effettua gli studi presso la Woldingham School, dove nasce la sua passione per la recitazione. Mulligan debutta nel ruolo di Kitty Bennet nell'adattamento cinematografico del 2005 di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen; in seguito lavora per produzioni televisive inglesi, come la serie televisiva Bleak House, basata sulla novella di Charles Dickens Casa desolata.

Nel corso del 2006 lavora in altre produzioni televisive, come la serie The Amazing Mrs Pritchard. È inoltre guest star dell'episodio Colpo d'occhio della serie TV Doctor Who. Nel 2007 lavora sia a teatro, portando in scena un revival de Il gabbiano di Anton Chekhov alla Royal Court, che in ambito cinematografico, dove partecipa al film And When Did You Last See Your Father?, basato sulle memorie di Blake Morrison. Nel 2008 lavora nuovamente nella produzione de Il gabbiano messa in scena a Broadway, ottenendo una candidatura al Drama Desk Award.

Dopo aver recitato al fianco di Susan Sarandon e Pierce Brosnan ne Gli ostacoli del cuore, diviene l'apprezzata protagonista di An Education di Lone Scherfig. Successivamente ottiene ruoli in pellicole importanti come Nemico pubblico - Public Enemies di Michael Mann e Brothers di Jim Sheridan. A fine 2009, la sua carriera in ascesa la porta a recitare nel film Wall Street - Il denaro non dorme mai, sequel di Wall Street del 1987, entrambi diretti da Oliver Stone. Sempre nel 2009 vince il Shooting Star Award alla Berlinale e, grazie alla sua interpretazione in An Education, ottiene la sua prima candidatura all'Oscar come miglior attrice.

Nel 2011 affianca Ryan Gosling in Drive, girato da Nicolas Winding Refn, e Michael Fassbender in Shame, diretto da Steve McQueen. Nel 2012 viene scelta per interpretare il ruolo di Daisy nel remake de Il grande Gatsby (2013), diretto da Baz Luhrmann e con Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire come protagonisti. Nel 2013 lavora con fratelli Coen ed interpreta Jean Berkey nel film A proposito di Davis.

FILMOGRAFIA:
Orgoglio e pregiudizio (Pride & Prejudice), regia di Joe Wright (2005)
And When Did You Last See Your Father?, regia di Anand Tucker (2007)
Gli ostacoli del cuore (The Greatest), regia di Shana Feste (2009)
An Education, regia di Lone Scherfig (2009)
Nemico pubblico - Public Enemies (Public Enemies), regia di Michael Mann (2009)
Brothers, regia di Jim Sheridan (2009)
Non lasciarmi (Never Let Me Go), regia di Mark Romanek (2010)
Wall Street - Il denaro non dorme mai (Wall Street: Money Never Sleeps), regia di Oliver Stone (2010)
Drive, regia di Nicolas Winding Refn (2011)
Shame, regia di Steve McQueen (2011)
Il grande Gatsby (The Great Gatsby), regia di Baz Luhrmann (2013)
A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis), regia di Joel ed Ethan Coen (2013)
Via dalla pazza folla (Far from the Madding Crowd), regia di Thomas Vinterberg (2015)
Suffragette, regia di Sarah Gavron (2015)

Chiara Charlotte Mastroianni(Parigi, 28 maggio 1972) è un'attrice francese.È figlia dell'attore Marcello Mastroianni e d...
05/28/2020

Chiara Charlotte Mastroianni
(Parigi, 28 maggio 1972) è un'attrice francese.

È figlia dell'attore Marcello Mastroianni e dell'attrice Catherine Deneuve[1]. Sua zia materna era l'attrice Françoise Dorléac. È inoltre sorellastra dell'attore francese Christian Vadim. Cresciuta nell'ambiente artistico dei genitori, esordì nel 1979 con la madre Catherine nel film A noi due. Nel 1994 ottenne una nomination ai Premi César per la sua interpretazione in Ma saison préférée, di André Téchiné. Nel 2004, esce l'album Home che ha composto con Benjamin Biolay. È stata membro della giuria al 73º Festival di Venezia.

Chiara Charlotte Mastroianni
(Parigi, 28 maggio 1972) è un'attrice francese.

È figlia dell'attore Marcello Mastroianni e dell'attrice Catherine Deneuve[1]. Sua zia materna era l'attrice Françoise Dorléac. È inoltre sorellastra dell'attore francese Christian Vadim. Cresciuta nell'ambiente artistico dei genitori, esordì nel 1979 con la madre Catherine nel film A noi due. Nel 1994 ottenne una nomination ai Premi César per la sua interpretazione in Ma saison préférée, di André Téchiné. Nel 2004, esce l'album Home che ha composto con Benjamin Biolay. È stata membro della giuria al 73º Festival di Venezia.

FILMOGRAFIA PARZIALE:
A noi due (À nous deux), regia di Claude Lelouch (1979)
Ma saison préférée - La mia stagione preferita (Ma saison préférée), regia di André Téchiné (1993)
À la belle étoile (1993)
Prêt-à-Porter, regia di Robert Altman (1994)
N'oublie pas que tu vas mourir (1995)
Tre vite e una sola morte (Trois vies & une seule mort) (1996)
Ecstasy Generation (Nowhere), regia di Gregg Araki (1997)
A vendre - In vendita (À vendre) (1998)
Il tempo ritrovato (Le temps retrouvé), regia di Raúl Ruiz (1999)
La lettera (La lettre), regia di Manoel de Oliveira (1999)
Libero Burro, regia di Sergio Castellitto (1999)
Six-Pack (2000)
Hotel, regia di Mike Figgis (2001)
Le parole di mio padre, regia di Francesca Comencini (2002)
Carnages (2002)
È più facile per un cammello... (Il est plus facile pour un chameau...), regia di Valeria Bruni Tedeschi (2003)
Les chansons d'amour (2007)
Persepolis (2007) (voce)
Racconto di Natale (Conte de Noel), regia di Arnaud Desplechin (2007)
La belle personne (2008)
Non ma fille, tu n'iras pas danser (2009)
Homme au bain (2010)
Les Bien-Aimés (2011)
Americano, regia di Mathieu Demy (2011)
Pollo alle prugne, regia di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud (2011)
Tre cuori (3 cœurs), regia di Benoît Jacquot (2014)
Il prezzo della gloria (La rançon de la glorie), regia di Xavier Beauvois (2014)

VISIONI NOTTURNE.Hellraiser - 1987 - Clive Barker.
05/27/2020

VISIONI NOTTURNE.

Hellraiser - 1987 - Clive Barker.

STRA-CINE-CONSIGLI in TVIL PROFETA - Jacques Audiard.Rai movie 00.00
05/27/2020

STRA-CINE-CONSIGLI in TV

IL PROFETA - Jacques Audiard.

Rai movie 00.00

05/27/2020
LE CINQUE CHIAVI DEL TERRORE (1965) Film Completo HD

Le cinque chiavi del terrore
(Dr. Terror's House of Horrors)
1965 - Freddie Francis.

In uno scomparto di un treno al binario di una stazione di Londra si trovano cinque estranei. Poco prima della partenza un sesto personaggio dall'aspetto mis...

CelluloidE
05/27/2020

CelluloidE

05/27/2020
LA CASA DELLE OMBRE LUNGHE (1983) Film Anteprima HD

La casa delle ombre lunghe
(House of the Long Shadows)
1983 - Pete Walker.

Blu-Ray HD Mux, montaggio e sincronizzazione audio italiano realizzato da Stefano Ercolino. Dopo aver scommesso con il suo editore che riuscirà a scrivere un...

05/27/2020
Oscar insanguinato, 1973

Oscar insanguinato (Theatre of Blood)
1973 - Douglas Hickox.

Edward Lionheart (Vincent Price), un attore teatrale gigione, purista e di antica impostazione, decide di vendicarsi dei critici che hanno snobbato le sue in...

Sir Christopher Frank Carandini Lee, conosciuto semplicemente come Christopher Lee (Londra, 27 maggio 1922 – Londra, 7 g...
05/27/2020

Sir Christopher Frank Carandini Lee, conosciuto semplicemente come Christopher Lee (Londra, 27 maggio 1922 – Londra, 7 giugno 2015), è stato un attore, doppiatore e cantante britannico.

Nella sua prolifica carriera, Lee ha impersonato principalmente personaggi negativi: è divenuto famoso per l'interpretazione del Conte Dracula in una serie di film della Hammer Film Productions. Altri ruoli includono Lord Summerisle in The Wicker Man, Francisco Scaramanga in Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, il conte Dooku nella trilogia Prequel di Guerre stellari così come quello di Saruman il Bianco nelle trilogie de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Il ruolo più importante di Lee, stando a quanto afferma lui stesso, è stato quello del fondatore del Pakistan Mohammad Ali Jinnah nel film Jinnah. Nonostante una carriera apprezzata dalla critica di circa sessant'anni, Lee non è mai stato nominato per un Premio Oscar. Dal 1948 alla sua morte, Christopher Lee ha recitato in quasi 280 film, il che fa di lui uno degli attori più prolifici della storia del cinema.

Sir Christopher Frank Carandini Lee, conosciuto semplicemente come Christopher Lee (Londra, 27 maggio 1922 – Londra, 7 giugno 2015), è stato un attore, doppiatore e cantante britannico.

Nella sua prolifica carriera, Lee ha impersonato principalmente personaggi negativi: è divenuto famoso per l'interpretazione del Conte Dracula in una serie di film della Hammer Film Productions. Altri ruoli includono Lord Summerisle in The Wicker Man, Francisco Scaramanga in Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, il conte Dooku nella trilogia Prequel di Guerre stellari così come quello di Saruman il Bianco nelle trilogie de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Il ruolo più importante di Lee, stando a quanto afferma lui stesso, è stato quello del fondatore del Pakistan Mohammad Ali Jinnah nel film Jinnah. Nonostante una carriera apprezzata dalla critica di circa sessant'anni, Lee non è mai stato nominato per un Premio Oscar. Dal 1948 alla sua morte, Christopher Lee ha recitato in quasi 280 film, il che fa di lui uno degli attori più prolifici della storia del cinema.

Il 13 giugno 2009 è stato insignito del titolo di Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (KBE). Nel 2001 era già stato nominato Commendatore dell'Ordine (CBE).

Lee è entrato nel Guinness dei primati come l'attore più citato sugli schermi, ed è anche il più anziano cantante a essere entrato in classifica (ventiduesimo nella Billboard Hot 100 a 91 anni e 6 mesi a fine 2013) e ad aver pubblicato un album metal (un EP a 92 anni nel 2014).

Address

6952 Hollywood Blvd
Los Angeles, CA
90028

Alerts

Be the first to know and let us send you an email when CelluloidE posts news and promotions. Your email address will not be used for any other purpose, and you can unsubscribe at any time.

Contact The Business

Send a message to CelluloidE:

Videos

Category

Buongiorno, questa è una Nave di Matti, Matti per il cinema, bello, brutto, di tutto ... ma in fondo, tutti “Veditori di Fim”.

Siamo come una grande Nave che veleggia sul mare della Settima Arte; Qui troverete di TUTTO, amanti del cinema di genere, di cinema d’autore, alto o “basso” che sia, semplice, complicato, d’animazione, sperimentale, traumatico o soave ... e chi lo sa? Forse troverete anche Voi stessi qui a bordo !

Per cui godiamocela e lasciamo La critica, seria o faceta, a chi ne è più capace di Noi e “limitiamoci” ad incurisirci per contaminazione e passaparola del cinema che magari Non conosciamo o di cui avevamo solo sentito parlare e poi, se vogliamo, approfondiamo e visioniamo le nuove frontiere, sempre preferibilmente al Buio di una sala cinematografica ... ENJOY!

Nearby cinemas


Other Movie Theaters in Los Angeles

Show All

Comments

Dal 1° aprile su Sky Cinema
Mille volte grazie❤️
😣😥😭😭
MORALE: I gatti CI ODIANO ! 🤔😍😂 IaIa del Sorriso @Manuela Stevanin Giada Baroni
Il tempo stinge ... E si comincia a correre :(
La pagina migliore di Facebook per seguire gli Oscar! Grandi!!!!
:'( R.I.P. Federico Frusciante